Oracle Erp Fusion Cloud

Il 2 luglio è andato ufficialmente live il primo progetto Fusion di GN informatica.

Il Cliente è la multinazionale Building Energy che ha scelto Oracle Enterprise Resource Planning (ERP) Cloud Service (Fusion) come sistema globale per la gestione della propria contabilità e dei processi O2C e P2P per tutte le società del gruppo.

 

Perchè il Cloud?

Una delle vie che i CFO hanno individuato per migliorare l’agilità dei loro processi è il Cloud. Gartner dice che dal 2012 al 2015 (teniamo presente che nel 2015 il cloud era ancora molto immaturo per quanto riguarda l’ERP) si è passati dal 20% al 53% di affermazioni in tal senso ed il trend è in crescita soprattutto nell’ultimo anno.

Oracle leader

Fig.1 Come si vede dal grafico Oracle è leader nel settore

 

I principali benefici del passaggio a Oracle Cloud sono riassunti nella seguente figura, per Building Energy la scelta è strategica per gestire la rapida crescita che caratterizza il gruppo in modo integrato e garantire così una governance efficace ed efficiente dei processi.

 

Slide 1

 Fig.2 – Principali benefici della migrazione a Oracle ERP Cloud

 

Il progetto

Si tratta del primo grande progetto internazionale ERP Cloud Service realizzato dal team di GN che, ancora una volta, ha confermato la sua professionalità rispettando i tempi e le specifiche del progetto realizzato con l’approccio “Rapid Implementation” di 16 settimane.

 

Slide 2

Fig. 3 – Approccio implementazione OUM Fusion Cloud: Key Activities

 

Sono stati implementati i seguenti moduli Fusion:

 

  • General Ledger (GL)
  • Account Payables (AP)
  • Account Receivables (AR)
  • Fixed Asset (FA)
  • Cash Management (CE)
  • Intercompany (AGIS)
  • ERP Analitics
  • Procurement
  • Business Intelligence Suite Foundation Edition for Oracle Applications (OTBI Real Time, BI Publisher).

 

Caratteristiche principali del progetto sono state:

 

  • Tempistiche di implementazione ridotte a 16 settimane
  • Numerosità delle company (circa 100 nella prima fase) e la loro distribuzione geografica in 4 regions: Italia, Sud Africa, Uganda, Stati Uniti
  • La normalizzazione delle anagrafiche di base: clienti, fornitori, banche e items
  • L’armonizzazione del piano dei conti che è stato unificato ed adottato da tutte le società
  • La gestione della contabilità internazionale secondo i principi IFRS parallelamente a quelle Statutory GAAP in tempo reale sfruttando la capacità del sistema di alimentare in parallelo, anche secondo diverse regole di contabilizzazione, i diversi ledger
  • La armonizzazione dei processi a tendere verso una completa sincronizzazione delle tempistiche di chiusura dei periodi per tutte le società con relativa produzione della reportistica di periodo per il management
  • La introduzione di strumenti di reportistica e BI evoluta utilizzando gli strumenti di reporting dell’ERP

 

Slide 3

Fig.4 – Oracle ERP Cloud reporting tools

 

I tempi, la numerosità delle company e la loro distribuzione geografica che comporta distinzioni di regimi contabili e fiscali ha rappresentato una sfida che il team di GN ha affrontato e risolto con successo completando le varie fasi di progetto fino al go live del 2 luglio 2018.


Oracle_logos